Latest News @it

Latest News

31Mar 2020

Italeaf SpA, holding di partecipazione e primo company builder italiano attivo nei settori cleantech e smart innovation, quotata al NASDAQ First North Growth Market della Borsa di Stoccolma, comunica che la controllata algoWatt, greentech solutions company quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana, facendo seguito al comunicato stampa diffuso in data 6 gennaio 2020, al quale si fa riferimento, ha esercitato la facoltà di prorogare di ulteriori 60 giorni, la data ultima per il closing della cessione del 100% delle quote della società NewcoEnergy Srl a Buttol Srl, operativa nel settore dei servizi ambientali di elevata qualità attraverso un percorso di sviluppo sostenibile.

La SPV NewcoEnergy Srl è proprietaria dell’impianto di biodigestione e produzione di biometano in costruzione di Calimera (LE), dei terreni oggetto dell’intervento e delle relative autorizzazioni edilizie ed ambientali.

La proroga, secondo quanto previsto dal contratto preliminare, è stata decisa per il mancato avveramento della condizione sospensiva di positiva conclusione degli adempimenti per l’inserimento della transazione nel Piano di Risanamento e Rilancio di algoWatt.

 

algoWatt (ALW), greentech solutions company, progetta, sviluppa e integra soluzioni per la gestione dell’energia e delle risorse naturali, in modo sostenibile e socialmente responsabile. La Società fornisce sistemi di gestione e controllo che integrano dispositivi, reti, software e servizi con una chiara focalizzazione settoriale: digital energy e utilities, smart cities & enterprises e green mobility. algoWatt è nata dalla fusione di TerniEnergia, azienda leader nel settore delle energie rinnovabili e dell’industria ambientale, e di Softeco, un provider di soluzioni ICT con oltre 40 anni di esperienza per i clienti che operano nei settori dell’energia, dell’industria e dei trasporti. La società, con oltre 200 dipendenti dislocati in 7 sedi in Italia e investimenti in ricerca e innovazione per oltre il 12% del fatturato, opera con un’efficiente organizzazione aziendale, focalizzata sui mercati di riferimento: Green Energy Utility: energie rinnovabili, energia digitale, reti intelligenti; Green Enterprise&City: IoT, analisi dei dati, efficienza energetica, automazione degli edifici e dei processi; Green Mobility: elettrica, in sharing e on demand. Mercati diversi, un unico focus: la sostenibilità. algoWatt è quotata sul Mercato Telematico Azionario (MTA) di Borsa Italiana S.p.A..

 

25Mar 2020

NAV pari a Euro 6,2 milioni. Ebitda pari a Euro 147 mila. Risultato netto pari a Euro – 316 mila.

  • I ricavi ammontano a Euro 1,1 milioni (Euro 11,8 milioni nel bilancio consolidato)
  • L’EBITDA pari a Euro 147 mila (Euro 0,2 milioni nel bilancio consolidato)
  • L’EBIT è pari a Euro 106 mila (Euro -3 milioni nel bilancio consolidato)
  • L’EBT ammonta a Euro -316 mila (Euro -4,8 milioni nel bilancio consolidato)
  • Risultato netto pari a Euro -316 mila (Euro -3,7 milioni nel bilancio consolidato)
  • Patrimonio netto pari a Euro 13 milioni (Euro -1,5 milioni nel bilancio consolidato)
  • PFN di Euro 18,2 milioni (Euro 84,8 milioni nel bilancio consolidato)
  • NAV pari a Euro 6,2 milioni circa; NAV per azione Euro 0,36
  • Aggiornamento del calendario eventi societari

 

Il consiglio di amministrazione di Italeaf, holding di partecipazione e primo company builder italiano, attiva nei settori cleantech e smart innovation, quotata al Nasdaq First North Growth Market della Borsa di Stoccolma, ha approvato oggi la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2019.

 

Dati economici e finanziari di sintesi*

 

Al 30 giugno

2019

Al 30 giugno

2018

Variazione %

In Euro

Ricavi netti delle vendite e delle prestazioni

1.151.904

1.447.528

(20,4)%

EBITDA

147.385

529.616

(72,2)%

EBIT

106.484

246.145

(56,7)%

EBT (Risultato ante imposte)

(316.726)

(147.269)

51,4%

Risultato netto 

(316.726)

(147.269)

    115,1%

 

 

Al 31 dicembre

2018

 

Patrimonio netto

13.037.531

13.354.259

n.a.

Posizione finanziaria netta complessiva

18,178,383

17.776,227

n.a.

*Relazione Finanziaria Semestrale redatta secondo i principi contabili ITALIAN GAAP

 

Il NAV di Italeaf è pari a Euro 6,2 milioni al 30 giugno 2019 (Euro 5,5 milioni al 31 dicembre 2018); Nav per azione Euro 0,36.

 

Rinvio dell’approvazione del bilancio 2019

Il Consiglio di Amministrazione di Italeaf ha quindi deliberato di posticipare ad una data successiva da definire e comunque entro il 31 maggio 2020 l’approvazione del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato al 31 dicembre 2019.

Le ragioni di tale rinvio si basano principalmente sulle seguenti considerazioni:

  • in data 29 gennaio 2020 il Consiglio di Amministrazione della controllata algoWatt S.p.A. (già TerniEnergia), principale asset della holding, ha deliberato di approvare il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2019 in un periodo compreso tra il 21 e il 24 aprile 2020;
  • alla luce dell’aggravarsi dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, le autorità pubbliche nazionali hanno disposto il rinvio delle assemblee di approvazione dei bilanci al 30 giugno 2020 per le società che ne vogliano beneficiare e il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto opportuno avvalersi di tale differimento, anche in considerazione della redazione del bilancio consolidato e del processo di ristrutturazione in corso.

La Relazione Finanziaria Semestrale al 30/06/2019 in versione completa e in lingua inglese è pubblicata sul sito internet della Società www.italeaf.com e diffuso su GlobeNewswire Intrado | Release Publishing.

23Mar 2020
  • Approvato il bilancio di esercizio 2018 e presa d’atto del bilancio consolidato 2018 del Gruppo
  • La perdita di esercizio 2018 sarà riportata a nuovo
  • Presa d’atto delle linee guida del Piano di risanamento e dello stato di avanzamento delle trattative per l’Accordo finanziario

 

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Italeaf SpA, holding di partecipazione e primo company builder italiano attivo nei settori cleantech e smart innovation, quotata al NASDAQ First North Growth Market della Borsa di Stoccolma, si è tenuta il 23 marzo 2020 presso la sede della società a Narni (TR).

Delibere

L’Assemblea ha deliberato a favore di tutti i punti all’ordine del giorno, in conformità con le proposte descritte nell’avviso di convocazione. Le delibere più rilevanti sono descritte di seguito:

  • È stato approvato il bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2018, nonché si è preso atto del bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2018.
  • L’Assemblea ha deliberato di riportare a nuovo la perdita di esercizio 2018 pari a Euro 14.449.706,00.
  • L’Assemblea ha preso atto dell’informativa offerta dal Consiglio di Amministrazione sui contenuti del piano di ristrutturazione sotteso alla redazione del bilancio sociale chiuso il 31 dicembre 2018.
17Mar 2020

Italeaf, holding attiva nei settori delle cleantech e della smart innovation, quotata su Nasdaq First North, comunica che per favorire la partecipazione degli azionisti all’Assemblea dei Soci convocata per il prossimo 23 marzo 2020, la record date – precedentemente fissata al 12 marzo 2020 – è stata posticipata alla data odierna del 17 marzo 2020.

Si allega l’estratto di avviso di convocazione dell’Assemblea opportunamente modificato.

09Mar 2020

Italeaf SpA rende noto che la delibera assunta all’unanimità dall’Assemblea Straordinaria degli Azionisti di TerniEnergia S.p.A. in data 2 marzo 2020 ed avente ad oggetto le modifiche statutarie relative al cambiamento della denominazione sociale ed al trasferimento della sede legale, è stata iscritta in data odierna presso il competente Registro delle Imprese di Milano.

Per effetto di quanto precede, assume efficacia la nuova denominazione sociale di “algoWatt S.p.A.”.

Il relativo verbale assembleare, il nuovo statuto sociale (con evidenza delle modifiche apportate) nonché il regolamento dell’obbligazione quotata su ExtraMOT Pro recante la nuova denominazione del prestito obbligazionario saranno messi a disposizione nei modi e nei tempi previsti dalla normativa regolamentare applicabile.

 

algoWatt (ALW), greentech solutions company, progetta, sviluppa e integra soluzioni per la gestione dell’energia e delle risorse naturali, in modo sostenibile e socialmente responsabile. La Società fornisce sistemi di gestione e controllo che integrano dispositivi, reti, software e servizi con una chiara focalizzazione settoriale: digital energy e utilities, smart cities & enterprises e green mobility. algoWatt è nata dalla fusione di TerniEnergia, azienda leader nel settore delle energie rinnovabili e dell’industria ambientale, e di Softeco, un provider di soluzioni ICT con oltre 40 anni di esperienza per i clienti che operano nei settori dell’energia, dell’industria e dei trasporti. La società, con oltre 200 dipendenti dislocati in 7 sedi in Italia e investimenti in ricerca e innovazione per oltre il 12% del fatturato, opera con un’efficiente organizzazione aziendale, focalizzata sui mercati di riferimento: Green Energy Utility: energie rinnovabili, energia digitale, reti intelligenti; Green Enterprise&City: IoT, analisi dei dati, efficienza energetica, automazione degli edifici e dei processi; Green Mobility: elettrica, in sharing e on demand. Mercati diversi, un unico focus: la sostenibilità. algoWatt è quotata sul Mercato Telematico Azionario (MTA) di Borsa Italiana S.p.A..

07Mar 2020

Italeaf SpA rende noto che sono state emesse le relazioni della Società di revisione EY SpA a corredo della Relazione finanziaria annuale consolidata al 31 Dicembre 2018 e del Progetto di bilancio separato al 31 Dicembre 2018 di Italeaf SpA.

Le relazioni della Società di revisione EY concludono con l’impossibilità ad emettere un giudizio sul bilancio al

31 dicembre 2018.

In particolare, Italeaf SpA, rende noto che:

  • la società di revisione nel paragrafo “Elementi alla base della dichiarazione di impossibilità di emettere un giudizio” delle due relazioni, evidenzia che “le incertezze correlate all’approvazione del Piano di Risanamento e Rilancio da parte degli istituti di credito, l’asseverazione dello stesso da parte del professionista incaricato, l’effettivo perfezionamento dell’omologa da parte del tribunale richiesta dalla procedura ex art. 182-bis L.F. e l’effettivo realizzo delle vendite immobiliari e della quota di partecipazione in TerniEnergia S.p.A. a valori congrui e coerenti con la manovra finanziaria ai valori ipotizzati nel Piano, evidenziano che il presupposto della continuità aziendale è soggetto a molteplici significative incertezze con potenziali interazioni e possibili effetti cumulati sul bilancio”.
  • La Società di revisione EY, inoltre, ha inserito nella relazione relativa alla Relazione finanziaria annuale consolidata 2018 un richiamo di Informativa per gli Azionisti di Italeaf SpA sulla “Riesposizione in relazione al procedimento Consob 96916/19” delle note illustrative che descrive le ragioni per le quali gli amministratori hanno riesposto alcuni dati comparativi relativi agli esercizi precedenti, nonché i conseguenti effetti. Le conclusioni di EY non sono espresse con rilievi con riferimento a tale aspetto.

Si ricorda che le Relazioni della Società di Revisione sono disponibili al pubblico presso la sede sociale e sul sito internet della Società www.italeaf.com nella sezione Investor Relations/Corporate Governance/Assemblee degli Azionisti, ove sono disponibili la Relazione finanziaria annuale consolidata al 31 Dicembre 2018 e il Progetto di bilancio separato al 31 Dicembre 2018 di Italeaf SpA.

 

05Mar 2020
  • La società punta per il 90% circa su soluzioni digitali per l’economia sostenibile attraverso un nuovo modello di business basato su software as-a-service e per il restante 10% su attività di O&M di impianti di energie rinnovabili
  • Attraverso le 3 Business Unit, è focalizzata sui settori dell’energia urbana, della mobilità sostenibile e della resilienza delle reti energetiche con un elevato potenziale di crescita e ricavi aggregati 2018 superiori a 20 milioni di euro
  • Con oltre 40 anni di esperienza nel settore IT e investimenti in R&I superiori al 10% del fatturato, è dotata di un centro di ricerca e innovazione con significativo track record e know-how negli ambiti di riferimento

 

Italeaf, holding di partecipazione e primo company builder italiano, attiva nei settori cleantech e smart innovation, quotata al Nasdaq First North Growth Market, annuncia che:

algoWatt, GreenTech Company quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana, operante nella progettazione, sviluppo e integrazione di soluzioni per la gestione sostenibile e socialmente responsabile dell’energia e delle risorse naturali, a seguito della fusione tra TerniEnergia e Softeco, presenta il nuovo modello di business che punta su soluzioni digitali per l’economia sostenibile e digital transformation e basato prevalentemente su soluzioni as-a-service. Il nuovo core business è caratterizzato da attività a maggior valore aggiunto e da una struttura organizzativa snella e scalabile, riducendo le attività capital intensive tipiche delle utility operanti nel settore energetico. Il breakdown delle attività della società si articolerà per circa il 90% in progettazione e sviluppo software, prodotti e soluzioni per i settori energy, utility, mobilità, e per la parte restante in attività di O&M di impianti di energie rinnovabili.

Quello di oggi è il kick-off della nuova realtà – afferma il Presidente di algoWatt, Stefano Neri Abbiamo semplificato l’architettura societaria del Gruppo, concentrando le principali attività industriali in un’unica società, predisponendoci così a perseguire la crescita dei nuovi business nel settore digitale. Con l’acquisizione e l’integrazione di Softeco, culminata con la fusione, algoWatt si propone come una nuova realtà dinamica e innovativa, con nuove infrastrutture tecnologiche e professionalità di alta specializzazione. La nuova identità di GreenTech Company rispecchia la nostra volontà di ricoprire un ruolo di rilievo in settori a più alto valore aggiunto, di creare valore attraverso il contenuto tecnologico del business e di posizionarci in ambiti con prospettive di crescita più consistenti. Si tratta, in conclusione, di una traiettoria resiliente che accompagna i cambiamenti di scenario dei settori industriali e del concetto stesso di sostenibilità”.  

 

Focus sulla sostenibilità e nuove potenzialità di sviluppo

algoWatt si propone come partner nella ricerca e realizzazione di soluzioni per la gestione sostenibile e socialmente responsabile dell’energia e delle risorse naturali, generando vantaggi competitivi per i settori di riferimento. La struttura della nuova società punta alla generazione di cassa nel segmento tecnologico seguendo l’evoluzione del mercato e focalizzandosi su settori ad alta potenzialità. In particolare, con riferimento alla “urban energy” e alla “mobilità elettrica”, entrambe caratterizzate anche da un forte impegno sulle tematiche del climate change.

I fabbisogni dei territori in materia di smart mobility e di tecnologie strategiche applicata alle smart cities stanno aumentando in maniera esponenziale – dichiara il Direttore generale di algoWatt, Massimo MannoriI tassi aggregati di crescita degli investimenti attesi al 2030 in infrastrutture e piattaforme di gestione della urban energy e della e-mobility sono tutti a doppia cifra. In Europa, entro dieci anni, verranno venduti circa 6 milioni di veicoli elettrici o ibridi, mentre i target di riduzione dei gas serra impongono investimenti continentali per circa 10.000 miliardi di Euro nello stesso periodo. Smart metering e smart energy crescono con CAGR superiori al 20%. Il settore energetico è cruciale per la transizione dell’Italia verso un’economia verde, integrando in questo processo anche trasporti e mobilità, proprio attraverso l’innovazione tecnologica green. Il ruolo di algoWatt sarà quello di integratore di soluzioni e di provider di tecnologie proprietarie, hardware e software, in grado di abilitare nuovi concetti di efficienza energetica in ambito produttivo e residenziale. Analogamente, affiancheremo tutti gli attori della mobilità sostenibile per costruire piattaforme digitali di servizi integrati e on-demand”, che permettano di offrire un’esperienza di viaggio migliore e più green. algoWatt continuerà, inoltre, ad essere un partner tecnologico privilegiato del settore energetico nella transizione verso il previsto aumento impetuoso della generazione rinnovabile distribuita e non programmabile e un abilitatore tecnologico di tutti gli utilizzi energetici emergenti e non ancora prevedibili”.

 

Innovazione tecnologica, R&I

Con più di 40 anni di esperienza nel settore IT e Digital, oltre 100 clienti, 7 sedi in Italia, oltre 200 dipendenti, algoWatt è dotata di un centro di Ricerca & Innovazione che punta a mantenere l’eccellenza tecnologica per proporre soluzioni innovative e sviluppare nuovi prodotti per accedere ai mercati a maggior tasso di sviluppo. Ha coordinato dagli anni 90 oltre 25 progetti europei di cui 10 in ambito H2020 e ha generato una rete con più di 1000 partnership con università e istituti di ricerca per oltre 100 progetti.

 

3 business unit: Green Energy Utility, Green Enterprise & City, Green Mobility

algoWatt si struttura nelle seguenti 3 business unit:

  • Green Energy Utility: propone un’offerta IT dedicata al settore Energy, coprendo tutte le esigenze della catena del valore, dalla generazione distribuita e rinnovabile al demand response. Include soluzioni flessibili per il monitoraggio e il controllo di impianti da fonti rinnovabili, compresa la manutenzione predittiva, sistemi di controllo e di difesa della rete di trasmissione e distribuzione nazionale, sistemi per la progettazione e produzione di apparati di telecontrollo della RTN, strumenti per la gestione di tutti gli aspetti di approvvigionamento e vendita di energia elettrica e gas;
  • Green Enterprise & City: si rivolge al mercato enterprise e smart city con servizi e strumenti di diagnostica e telecontrollo delle grandi infrastrutture di trasporto elettrificate (ferrovie, compresa l’alta velocità, e metropolitane), telecontrollo degli impianti e degli edifici, sistemi di gestione e monitoraggio di impianti ambientali (trattamento rifiuti e acque), soluzioni per l’efficienza energetica di impianti industriali energivori, implementazione e gestione delle microgrid e di sistemi di storage;
  • Green Mobility: è focalizzata sul settore della nuova mobilità urbana con software e piattaforme per la gestione delle flotte, sistemi di mobilità combinata e intermodale, gestione, progettazione, installazione e supporto al funzionamento delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, integrazione di sistema per i servizi di imbarco nei porti, monitoraggio e gestione della sicurezza stradale e delle infrastrutture critiche (ponti, tratti stradali…).

 

Il cambio di denominazione in algoWatt – spiega Laura Bizzarri, Managing Director della società – racchiude l’identità storica delle due società che hanno partecipato alla fusione, ma guarda al futuro in un’ottica internazionale e di innovazione. Unendo l’algoritmo a simboleggiare la digitalizzazione, e il Watt a richiamare l’elettrificazione, abbiamo delineato l’identità di One Smart Company, che utilizza le tecnologie esponenziali per reinventare il proprio modello di business e aprirsi mercati legati alle tematiche della sostenibilità e dell’impatto sociale. Laddove conserviamo un backlog di attività industriali o un portato di competenze, ad esempio nell’O&M e nell’Efficienza Energetica, introduciamo contenuti di innovazione sostanziale, come nel caso degli interventi di manutenzione predittiva sugli impianti o delle attività automatizzate grazie all’IoT, che consente una migliore pianificazione delle azioni e una riduzione dei costi. La forma organizzativa che ci siamo dati è in grado di gestire velocemente i cambiamenti e perseguire l’innovazione continua. Stiamo riducendo al massimo gli owned asset per accelerare la possibilità di replicare il business e di esportarlo su mercati non ancora raggiunti, mantenendo snella e leggera la struttura. Infine, ci siamo dati l’obiettivo di rivoluzionare il modello di business: a tendere i prodotti si trasformano in servizi e i servizi in ecosistemi”.

 

Action plan del piano di rilancio 2022

Il piano di rilancio 2022 si articola attraverso le seguenti “actions”:

  • Programma di alienazione degli asset (fotovoltaici e ambientali) che comporta un beneficio finanziario anche per effetto dell’accollo da parte degli acquirenti del debito connesso agli impianti;
  • Fusione per incorporazione di Softeco Sismat in TerniEnergia, che consente il presidio strategico del settore Green Tech Solutions.
  • Integrazione delle tecnologie digitali nei business tradizionali di TerniEnergia, con riferimento all’efficienza energetica e alle manutenzioni di impianti energetici (O&M predittivo).
  • Semplificazione della struttura del Gruppo e Accordo finanziario, che prevede interventi di rimodulazione e riscadenziamento del debito.

 

algoWatt (ALW), greentech solutions company, progetta, sviluppa e integra soluzioni per la gestione dell’energia e delle risorse naturali, in modo sostenibile e socialmente responsabile. La Società fornisce sistemi di gestione e controllo che integrano dispositivi, reti, software e servizi con una chiara focalizzazione settoriale: digital energy e utilities, smart cities & enterprises e green mobility. algoWatt è nata dalla fusione di TerniEnergia, azienda leader nel settore delle energie rinnovabili e dell’industria ambientale, e di Softeco, un provider di soluzioni ICT con oltre 40 anni di esperienza per i clienti che operano nei settori dell’energia, dell’industria e dei trasporti. La società, con oltre 200 dipendenti dislocati in 7 sedi in Italia e investimenti in ricerca e innovazione per oltre il 12% del fatturato, opera con un’efficiente organizzazione aziendale, focalizzata sui mercati di riferimento: Green Energy Utility: energie rinnovabili, energia digitale, reti intelligenti; Green Enterprise&City: IoT, analisi dei dati, efficienza energetica, automazione degli edifici e dei processi; Green Mobility: elettrica, in sharing e on demand. Mercati diversi, un unico focus: la sostenibilità. algoWatt è quotata sul Mercato Telematico Azionario (MTA) di Borsa Italiana S.p.A..

 

02Mar 2020

Via libera alla proposta di modifica dell’art. 1 dello Statuto sociale che prevede che la Società assuma la nuova denominazione sociale “algoWatt S.p.A.” e che la sede legale sia trasferita a Milano

 

L’Assemblea straordinaria degli Azionisti di TerniEnergia Spa, società quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, riunitasi a in data odierna con la presidenza di Stefano Neri, ha deliberato sui seguenti punti all’ordine del giorno:

Nuova denominazione sociale

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato in sede straordinaria, con l’unanimità dei voti, la proposta di modifica dell’art. 1 dello Statuto sociale che prevede che la Società assuma la nuova denominazione sociale “algoWatt S.p.A.”.

Modifica sede legale

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato, altresì, la proposta di modifica dell’art. 2 dello Statuto sociale che prevede il trasferimento della sede legale in Milano, corso Magenta 85.

 

Si segnala che la nuova denominazione sociale e la modifica della sede legale avranno efficacia a decorrere dall’iscrizione presso il Registro delle Imprese del nuovo testo di Statuto, di cui verrà data tempestiva informativa al mercato.

Si ricorda che la Società organizzerà un WEBINAR in data mercoledì 4 marzo alle ore 18.00 sulla piattaforma http://www.investors-mag.it per presentare la fusione per incorporazione di Softeco in TerniEnergia, il nuovo brand e il posizionamento strategico di algoWatt. Parteciperanno: Stefano Neri (Presidente e Ad), Laura Bizzarri (Consigliere delegato), Massimo Mannori (Direttore generale), Stefano Bianchi (R&I Manager).

Per iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/1993725048594916365

28Feb 2020
  • Aggiornamento del calendario eventi societari di TerniEnergia: management presentation webinar 4 marzo 2020 alle ore 18.00

 

TerniEnergia, smart company quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf – facendo seguito a quanto comunicato in data 30 ottobre 2019, 3 dicembre 2019 e in data 20 febbraio 2020 – comunica che, in data odierna, è stato iscritto presso i Registri delle Imprese di Terni e Genova l’Atto di fusione per incorporazione di Softeco Sismat Srl in TerniEnergia Spa, stipulato in data 20 febbraio 2020.

Ai sensi dell’atto di fusione, la stessa diverrà efficace dal primo giorno del mese successivo alla data dell’ultima iscrizione dell’atto al competente Registro delle imprese, quindi dal 1 marzo 2020 (la “Data di Efficacia della Fusione”), ma le attività di Softeco saranno imputate al bilancio di TerniEnergia con decorrenza 1 gennaio 2020. Dallo stesso giorno decorreranno anche gli effetti fiscali della Fusione.

Si rende noto, inoltre, che in linea con le misure di contenimento del rischio da contagio di coronavirus adottate dal Governo e dalle altre autorità, è stato annullato l’evento di presentazione della fusione tra TerniEnergia e Softeco programmato al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano per il prossimo 3 Marzo 2020 alle ore 11.00. La Società organizzerà comunque un WEBINAR in data mercoledì 4 marzo alle ore 18.00 sulla piattaforma http://www.investors-mag.it.

Parteciperanno: Stefano Neri (Presidente e Ad), Laura Bizzarri (Consigliere delegato), Massimo Mannori (Direttore generale), Stefano Bianchi (R&I Manager).

Per iscrizioni: https://attendee.gotowebinar.com/register/1993725048594916365

 

28Feb 2020
  • Assemblea degli Azionisti approvazione Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2018
  • Consiglio di Amministrazione approvazione Relazione finanziaria semestrale al 30 Giugno 2019

 

Il consiglio di amministrazione di Italeaf, holding di partecipazione e primo company builder italiano, attiva nei settori cleantech e smart innovation, quotata al Nasdaq First North Growth Market, ha deciso di convocare per il giorno 23 Marzo 2020 l’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del bilancio di esercizio chiuso al 31/12/2018 di Italeaf S.p.A. e la presa d’atto della Relazione Finanziaria Consolidata al 31/12/2018.

In conseguenza di tale decisione, il CDA di Italeaf ha stabilito di convocare la riunione del Consiglio di Amministrazione per l’approvazione della Relazione finanziaria semestrale al 30 Giugno 2019 per il giorno 25 Marzo 2020.